TINTARELLA D'INVERNO: ANCHE IL FREDDO PUO' SCOTTARE


I danni di queste 'abbronzature da weekend' spesso sono peggiori di quelli estivi o dei centri d'abbronzatura, perché sulla neve a causa della bassa temperatura non si avverte l'intensità dei raggi e si rischia di allungare i tempi di esposizione fino a provocare profonde scottature, occhi arrossati, palpebre gonfie e magari Herpes alle labbra.

Il sole d'inverno, a quote elevate, può dare l'impressione di essere solo tiepido, ma è invece particolarmente insidioso per più ragioni. I raggi UVA (ultravioletti) in montagna penetrano più facilmente nel derma, alterandone le fibre elastiche e di collagene, perché sono più potenti e abbondanti; anche l'intensità delle radiazioni UVB aumenta con l'altitudine, e al contempo vi è minor potere filtrante a causa della pressione atmosferica ridotta.

Altro importante elemento che accomuna il rischio ustione sulla neve a quello che si corre durante una gita in barca è il suo candore, che genera un riverbero al pari della superficie dell'acqua, cosicché le radiazioni arrivano alla cute non solo dall'alto ma anche, riflesse, dal basso.

A completare il quadro, vento e freddo peggiorano ancor più la situazione, rendendo la pelle più vulnerabile per la riduzione della naturale barriera idrolipidica.

Capita che, nell'entusiasmo dei preparativi per il primo fine settimana sulla neve ci si ricordi di tutto tranne che della crema protettiva, ma è indispensabile correre subito ai ripari, acquistando in farmacia un prodotto adeguato, di buona consistenza e SPF superiore a 30-40, soprattutto se si tratta di difendere la pelle dei bambini, che è più sensibile all'aggressione del raggi e conserverà per sempre la memoria dei danni subiti, con maggior rischio di degenerazione tumorale in età adulta.

I filtri chimici dei prodotti in commercio non sempre sono efficaci nel proteggere dai raggi UVA, quelli che invecchiano e degenerano maggiormente la pelle. Lo sanno bene gli alpinisti scalatori, che infatti optano per creme all'ossido di zinco o biossido di titanio, cosiddetti filtri fisici, che tuttavia hanno lo svantaggio di lasciare una colorazione biancastra.

Oltre a proteggersi con le creme, per la salute della pelle è consigliabile indossare un cappello con visiera, oppure il casco da sci, insieme a occhiali a maschera durante le discese e le risalite sugli impianti. Oltre alle vere e proprie scottature, si terranno così alla larga eritemi e danni estetici di vario genere, come macchie cutanee, pelle arida e ragadi, che contraddistinguono il processo di fotoinvecchiamento che porta alla comparsa precoce delle rughe.

A meno che il cielo non sia completamente coperto, la protezione va applicata almeno un quarto d'ora prima di iniziare a sciare, proteggendo tutte le parti esposte, orecchie comprese, poi ogni 3-4 ore, massaggiando bene per permettere al prodotto di espletare appieno la sua attività idratante.

Prodotti mirati anche per la zona più delicata: le labbra, prive del film idrolipidico che ricopre la cute e quindi sottoposte a inaridirsi con maggior facilità. Ci sono ottimi lipstick idratanti e con filtri solari elevatissimi o a schermo totale per ogni esigenza.

#INVERNO #FREDDO #NEVE #VISO #SOLE #SCOTTATURE #PROTEGGERSIDALSOLE #MONTAGNA #RAGGIUV

8 visualizzazioni
Iscriviti alla nostra Newsletter

I dati sono trattati nel rispetto del Regolamento EU 679/2016. La e-mail ci consente di poterle inviarle offerte promozionali e comunicazioni di marketing  In ogni momento potrà accedere ai suoi dati e chiederne la cancellazione, mediante l'apposito link riportato in ogni comunicazione o scrivendo a info@medermal.it

Per informazioni CHIAMA ORA!

0131.1951181

Seguici su Facebook

Contattaci

PRIVACY

I dati inseriti saranno trattati nel rispetto del Regolamento EU 679/2016. Pertanto l'inserimento della e-mail ci consente di poterle rispondere ed inviarle offerte promozionali.  In ogni momento potrà accedere ai suoi dati e chiederne anche la cancellazione, mediante l'apposito link riportato in ogni comunicazione o scrivendo a info@medermal.it

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

© 2017 Copyright by MeDermal - All Rights Reserved. Medici Alessandro P.I. 02379060060 - Via Cavour, 75 - 15121 ALESSANDRIA

recensioni clienti